Cerca nel blog

lunedì 10 giugno 2013

Brandiamo le armi 
Sanguiniamo nel nostro sudario fatto di brezza,
Ricordi morti e lacrime rapprese,
Ricordate com'era il vostro volto senza solchi?

Brandiamo al sole
I figli del vento nascono dalla notte più buia
E durante il solstizio cadono,
Si rialzano quando le cortine delle nebbie sono basse.

2.6.13

Nessun commento:

Posta un commento