Cerca nel blog

lunedì 10 giugno 2013

Lo spasmo delle piccole cose ha un velo di cuori,

 cardiopalmo ad ogni broncio a cui mi piego per lasciarti, anche se per poche ore,
 anche se per qualche manciata di sogni che farò bussare da te,
 le mie nocche tremanti - affrettate per la forma che quei sogni hanno.
Catturami quando la luna piena mi fa sentire un poco più tua. 
Sospendimi nella sorpresa letale - l'attesa delle tue labbra e del tuo respiro - e nell'incanto di ogni mio disincanto sciolto, parentesi di me, che sa tanto di te.

Nessun commento:

Posta un commento