Cerca nel blog

lunedì 13 agosto 2012

vorrei assorbirvi dentro di me zittendo tutte le voci...

Vorrei assorbirvi dentro di me
zittendo tutte le voci
sfumate

le parole
sono come il respiro
quello che chiedo...

Le parole a volte sono troppo piccole per-

piccolo mondo
piccolo cuore storto

piccolo fiato che
prego Dio

eppure lo insulto, eppure - quelle saranno nuvole che io non dimenticherò mai in vita mia

scrivo
per non morire.

io morirò ogni giorno
-aspettando i miei bambini-

avete salvato la mia vita.
l’avete cambiata, illuminata.

Farò sogni aperti
in scatole.
in fiamme della mente
brillerò nella notte
come luccichini


-sei la mia vita,
l’altra parte del mio cuore
è vuota, senza di te
.-


“.... sei sempre stato il mio primogenito... Conall...”

Nessun commento:

Posta un commento