Cerca nel blog

lunedì 14 marzo 2011

lei si muove

...e non rispetta i limiti di velocità.
vuole spazio, giovinezza, allegria,
vertigini, calore.

vuole un posto dove poter fissare la luna
liberamente.

lei vuole dormire per terra, in
mezzo a prati altissimi,
con fiori sparsi a profumarle il giaciglio,
e sorrisi sfacciati a decorare il viso
oramai stanco.

lei si muove e scivola
verso l'odiato sole
per scomparire dentro ad esso,
e formare nuvole che coprono sì il cielo
ma di morbidezza e tenerezza.

lei si muove
(e vola via)

Nessun commento:

Posta un commento