Cerca nel blog

martedì 19 aprile 2011

Forte lupo

stai urlando
e corri verso una collina
per ora irraggiungibile
ali addosso ai tuoi piedi
scavalchi le correnti del tempo
forte lupo,
tu sei il candore di tutto
e tutto ricevo senza che tu non
faccia altro che vivere.

gioco con il fuoco
tutti i giorni
non osando oltrepassare
il tuo limite
e davvero non posso morire
senza prima averti ricontrato
e riabbracciato.

non so quanti visi possiedi
ma il mio più vero
ce l'hai tu.

salvami!

(un cuore batte ma non riconosco
se sia il mio o il tuo
ma comunque è uguale,
è lo stessoI

queste mie sporche mani
forte lupo, sai
non potranno fare altro che scrivere
ripetutamente i ricordi
vissuti di chi è nato
e morto prima di me.
io ho accolto in me
le loro sofferenze
facendomi culla per la notte...

....e così mi vedo dondolare mille fogli
su un'amacena bianca e sgualcita dal vento.

forte lupo
se tu adesso fossi qui
sentirei la tua presenza
e riscalderei perfino il mondo
dall'amore che proverei per te...
...forte lupo...figlio, bambino mio.

ho le palpebre pesanti ma la melodia
è una dittatrice scaltra che ci fa fare
quello che lei vuole e basta.

non siamo altro che burattini.

i compromessi questa volta
non saranno accettai...signore stanche.

vedo delle linee rosa davanti a me
si intrecciano formando un cerchio
e altri ancora, sotto.

forte lupo...
non sarebbe bello prenderci una vacanza assieeme?


sono tigri rosa che si dipingono nei miei occhi
e muovono ferocemente la gigante bocca
per azzannarmi e tenermi lontano da te.

non ci riuscorà
non ci riusciranno mai,
forte lupo...
carne della mia carne, sangue del mio sangue.

non riusciranno a dividerci
alla fine.

il mio cuore è con te, sempre.

Ciao, Conall...
...tesoro mio.

Nessun commento:

Posta un commento